Fiat 690 N2 by Perlini 6×2 4 assi (1968) ribaltabile trilaterale

Camion d epoca Fiat 690 N 2 4 assi doppio asse sterzante e asse posteriore

camioncamionepocaperliniUncategorizedFiat 690 N2 by Perlini 6×2 4 assi (1968) ribaltabile trilaterale
Fiat 690 N2 by Perlini 6×2 4 assi (1968) ribaltabile trilaterale

Fiat 690 N2 by Perlini 6×2 4 assi (1968) ribaltabile trilaterale

visitate il nostro sito web

Camion d epoca Fiat 690 N 2 4 assi doppio asse sterzante e asse posteriore sterzante e sollevabile, trazione 6×2, motrice 4 assi 22 tonn di portata, anno 1968, tipo motore 203 A 61, 11548 cc, 194 cv, PTT 18,5, passo corto, velocita’ max 64 km/h. Il telaio e ‘ composto da due longheroni sagomati nella zona anteriore, era di acciaio. Sulla sinistra di questo, si trovavano il vano porta-batterie e la ruota di scorta, con i relativi attrezzi per sostituirla. Sulla destra invece, si trovava il serbatoio del carburante (in questo caso gasolio).
Le sospensioni erano costituite da molle a balestra, integrate anteriormente da ammortizzatori idraulici a doppio effetto.
I freni di servizio, di tipo pneumatico,
agivano mediante tre circuiti indipendenti (rispettivamente per gli assi anteriori, quello posteriore e il rimorchio).

La cabina del “690 ” e’ la classica dei pesanti Fiat degli anni Sessanta, con il caratteristico baffo anteriore, che “tagliava” a metà la grossa presa d’aria del radiatore. L’interno dell’abitacolo e’ strutturato nel modo più razionale possibile, con la consueta guida a destra e due sedili regolabili, con quello di guida senza poggiatesta. Dietro questi si potevano montare due lettini per il riposo durante le lunghe trasferte. Al centro della cabina, c’era un voluminoso tunnel motore, sollevabile grazie a una maniglia posta in posizione avanzata. Il cruscotto, in metallo, conglobava indicatori di tipo circolare. Sulla sinistra di questo, c’erano due leve. Quella più lunga serviva per azionare il freno motore, un dispositivo che, agendo sulle valvole di scarico, rallentava la velocità dell’autocarro senza usufruire dei freni di servizio (costituiti solamente da tamburi ad azionamento pneumatico). La seconda leva, più corta, fungeva da acceleratore a mano.

Infine, gli optionals disponibili per questo modello erano le prese di forza, dipendenti o no dalla frizione e il quarto asse (così da ottenere una configurazione 8×2).

offertissime

visitate il nostro sito web

related posts

Iveco 65.12 Turbo Zeta camion 4×2 con cassone anno 1990

Camion 2 assi 4×2 Iveco  65.12 Turbo Zeta  PASSO 3000-  IDROGUIDA , FRENI E MANETTINO FRENOAMANO AD ARIA. Anno 1990 Portata Utile67/QLI P/C QUESTO CAMION è UN VIRTUAL TRUCK REALIZZATO A COMPUTER CON LA TECNICA DEL MONTAGGIO GRAFICO! QUINDI NON SI TRATTA DI UN MEZZ O REALE CHE POTRETE VEDERE DA QUALCHE ALTRA PARTE , […]

Read more

visitate il nostro sito web

Visitateci>>

visitate il nostro sito web

Archivi

Per fornirti un esperienza di navigazione sempre migliore e quindi rendere la tua permanenza sul nostro sito il piu' possibile piacevole , utilizziamo cookie di profilazione di altri siti per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in rete ,solo dopo aver ottenuto il tuo consenso che comunque potrai revocare in qualsiasi momento lo desideri cliccando il link Maggiori informazioni presente in questo banner che stai leggendo . Cliccando il pulsante Accetto, accetterai di ricevere questi cookie. Se vuoi saperne di piu’ ; negare il consenso a tali cookie o modificare le impostazioni dei Cookies clicca quì maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi